BOLOGNA – In edicola la discografia di Lucio Dalla. Accadrà da martedì 3 dicembre, con 22 dischi in totale che saranno in vendita. La prima uscita della collana (rigorosamente in vinile) sarà dedicata a “Come è profondo il mare”, pubblicato nel 1977.

Queste qui di seguito sono le parole – tra i contenuti esclusivi che arricchiscono la nuova edizione – dell’amico e collega Ron:

«Mi sento particolarmente legato alla canzone (“Come è profondo il mare”), perché lo trovo un pezzo geniale e non avrei mai pensato che dalla testa di Lucio potesse scaturire un testo così e poi c’era una perfetta simbiosi con la musica. Quel brano è ricco di inquietudine e paura per ciò che ci avrebbe riservato il presente ed il futuro, ma Lucio era bravissimo a mascherare tutto e riuscire persino a rassicurare».

In edicola la discografia di Lucio Dalla

Ron, poi, dichiara ancora:

«Una volta esaurita la collaborazione con Roversi, Lucio non volle più affidarsi a nessun altro. Era talmente elettrizzato all’idea di cominciare a scriversi da solo i testi, che quando poi di fatto iniziò si rese conto di essere peraltro molto bravo a farlo. In quel periodo era davvero felice (…). Lucio scriveva di continuo, di giorno o di notte, si divertiva come un pazzo».

Il ricordo di Fiorella Mannoia

La collezione sulla discografia di Lucio Dalla è curata da Paolo Maiorino, responsabile del catalogo di Sony Music. Decisamente un bel progetto. Da non perdere. Come sottolinea, invece, Fiorella Mannoia:

«Quando un grande artista come è stato lui se ne va, tendi ad andarti a riascoltare le sue canzoni con molta più attenzione e sensibilità di prima. Perché non vuoi perderne il ricordo, vuoi ritrovarlo tra le parole di una canzone, lo vuoi sentire più vicino a Te e credo sia un sentimento umano».

Altre notizie nella categoria “Musica” su WebMagazine24.it