Eddie Vedder vs. Nikki Sixx. Due musicisti protagonisti della scena rock internazionale con le loro rispettive band, i Pearl Jam e i Mötley Crüe. E di recente il primo si è reso protagonista di una polemica a distanza con il bassista dell’altra band, in un’intervista al New York Times. La replica non si è fatta attendere.

Le parole di Eddie Vedder

Eddie Vedder non ama i Mötley Crüe. Il cantante dei Pearl Jam ha detto la sua sulla band statunitense nel corso di una recente intervista. Vedder ammette senza troppi giri di parole di aver disprezzato il gruppo di Dr. Feelgood.

“Lavoravo a San Diego come roadie in un club”, ha detto il cantante nell’intervista. “Ho assistito a show di band a cui non avrei mai voluto andare, gruppi che monopolizzavano MTV alla fine degli anni Ottanta. Diverse band metal che disprezzavo, e sto tentando di essere gentile…Girls, Girls, Girls e i Mötley Crüe: fanculo!”. Al cantante non piaceva il loro stile: “Li odiavo, odiavo il modo in cui facevano apparire i ragazzi. E odiavo il modo in cui facevano apparire le donne, sembrava tutto così vuoto“.

Poi Vedder ha aggiunto: “Dopo, grazie a Dio, son arrivati i Guns N’ Roses, che perlomeno ci sapevano fare. Una cosa che ho apprezzato è che a Seattle e nel suo pubblico alternativo, le ragazze potevano portare i loro anfibi e i loro maglioni, e i loro capelli somigliavano a quelli di Cat Power e non quelli di Heather Locklear, non ho nulla contro di lei”.

La replica di Nikki Sixx

Poco dopo non si è fatta attendere la replica puntuale di Nikki Sixx. Il bassista e fondatore dei Mötley Crüe non ha apprezzato molto le parole del frontman dei Pearl Jam e ha risposto su Twitter con un mix di ironia e scherno.

“Oggi mi ha fatto molto ridere leggere quanto il cantante dei Pearl Jam odiasse i Mötley Crüe”, scrive il musicista. E poi non la manda a dire ad Eddie Vedder: “Ora, considerando che sono una dei gruppi più noiosi della storia, è una specie di complimento, giusto?“.

Rispondi