Bruce Kulick ricorda il singolo dei Kiss “Unholy”.

Oggi il chitarrista è in forza nei Grand Funk Railroad, una delle band più importanti dell’intero panorama Hard Rock mondiale. Ciò nonostante sembra non aver dimenticato gli anni passati nella band di Gene Simmons e Paul Stanley.

Bruce Kulick ricorda il singolo dei Kiss “Unholy” – il post

Appena qualche minuto fa il grande chitarrista americano ha postato il seguente messaggio sulla propria pagina facebook: “Great song, and I’m proud of the video and guitar solo!“.

Tradotto in italiano: “Grande canzone, e sono orgoglioso del video e dell’assolo di chitarra!“.

Bruce Kulick ha anche condiviso un post dalla pagina facebook di The Rock Experience with Mike Brunn.

Proprio oggi infatti ricorre il ventinovesimo anniversario della premiere del video della canzone su Mtv.

La canzone

“Unholy” apriva l’album “Revenge”, uno dei più belli in assoluto della lunga carriera dei Kiss. Purtroppo fu anche l’ultimo in cui diede il suo contributo l’indimenticato Eric Carr. Il batterista della band morì infatti il 24 novembre 1991, lo stesso giorno in cui anche Freddie Mercury morì di complicazioni dovute all’AIDS.

I Kiss pubblicarono “Unholy” come singolo non in tutto il mondo, ma ancora oggi è un pezzo fra i più graditi dai fan della band.

Bruce Kulick continuò come membro dei Kiss fino al 1996.

La carriera dopo i Kiss

Da allora ha fatto parte anche degli Union e dei già citati Grand Funk Railroad. Ha inoltre preso parte alle registrazioni di svariati dischi per artisti del calibro di Don Johnson, Graham Bonnet, Chris Catena, Lordi, Avantasia, Lita Ford e persino Ace Frehley (anche lui ex Kiss). La lista in realtà sarebbe molto più lunga (ha inciso anche brani per tributi a Queen, Van Halen, Ozzy Osbourne, Metallica, Iron Maiden, Michael Jackson e… Kiss). Quel che è certo è che vi consigliamo di seguire questo grande chitarrista che non finisce mai di stupirci!

 

Foto tratta dalla pagina facebook dell’artista