Morto Stefano D’Orazio dei Pooh: aveva 72 anni

E’ morto Stefano D’Orazio dei Pooh: aveva 72 anni.

La terribile notizia è arrivata poco fa e sta già rimbalzando in ogni luogo della rete.

I suoi compagni di avventura, Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battaglia e Riccardo Fogli hanno emesso il seguente comunicato stampa (riportato anche sulle proprie pagine facebook personali) che pubblichiamo integralmente.

Morto Stefano D’Orazio dei Pooh: aveva 72 anni – il comunicato dei Pooh

“STEFANO CI HA LASCIATO!

Due ore fa… era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato… oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando… poi, stasera, la terribile notizia.

Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa.

Preghiamo per lui.

Ciao Stefano, nostro amico per sempre…

Roby, Red, Dodi, Riccardo”

Il musicista, la persona, lo scrittore…

Stefano D’Orazio non era solo un grande musicista. Era una persona umile che nonostante il successo era sempre restato con i piedi per terra. Chi scrive lo intervistò per voi lettori il 3 novembre di due anni fa in un locale di Chieti Scalo poco prima della presentazione del suo libro “Non mi sposerò mai!”.

Di artisti nella vita ne ho conosciuti tanti, ma probabilmente nessuno ha saputo mettermi più a mio agio di lui. Davanti a me avevo una leggenda. Uno che ha fatto parte della più longeva band della musica italiana dopo I Nomadi.

I milioni di dischi venduti

I milioni di dischi venduti sembravano però non pesargli. Quarant’anni in un gruppo che ha battuto ogni record, che ha saputo conquistare intere generazioni di fan. Potremmo scrivere fiumi di parole su di lui e sui Pooh. Noi crediamo però che la maniera migliore per ricordarlo sia quella di riascoltare la sua musica che lo ha reso immortale. Ciao Stefano e grazie di tutto! Il nostro pensiero in questo momento va alla moglie Tiziana e a colei che considerava a tutti gli effetti la figlia, Silvia Di Stefano e ovviamente ai suoi ex compagni di band.

Forse ti può interessare anche:

La foto di Stefano D’Orazio è stata scattata dall’autore dell’articolo ed è pertanto protetta da copyright.

Post Author: Redazione musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *